Un sincero grazie al nostro pubblico, numerosissimo, venuto ad assistere a questo particolare viaggio!
Ecco alcuni commenti scritti che ci sono arrivati in queste ore da Voi. Quelli detti a voce, li abbiamo già nel cuore.

COMPLIMENTI VIVISSIMI da noi tutti per lo spettacolo di ieri sera, oltre alle ottime prove degli attori i costumi e la scenografia erano di una attinenza “spettacolare” e di una pulizia incisiva, graffiante, quasi religiosa.
Emozionantissimo anche il finale con l’attrice che apriva le porte ai personaggi protagonisti delle varie situazioni, accolti e salutati ciascuno con l’atteggiamento consono alla figura portata.
[Marco B.]

Fenomenali “I Riso e Amaro”, vengono da lontano. “La porta del tempo”= “DIE Vorstellung”, Lo Spettacolo, musiche magnifiche, le voci delle Baccanti che si fondono in una, una stregoneria inquietante e seducente, “Casa di bambola”… Solo il modo in cui Nora dice “Per otto lunghi anni”, è come se in pochi secondi si sentisse il peso di quegli anni. Ma come fanno ad essere così bravi?!?
È incredibile trasmettere in scena certe sensazioni così suggestive e da brivido, non so come fate, in poche parole fate scorrere un torrente… Troppo belli anche i costumi.
Le parole sono inutili però, dovete vedere anche le lunghissime ombre che si proiettano sullo sfondo, it’s all creepy and magic somehow, spettacolo più luminoso della neve sotto la luna piena.
[Sara C.]

Stupendo viaggio tra colori e epoche attraverso port da Euripide a Beckett. Favolose interpretazioni e lavoro di un gruppo fantastico, affiatato e spettacolare nella rappresentazione di piu’ personaggi. E Mortara riscopre il teatro grazie a preparatissimi interpreti e a profondi caratteri dalla regia di Marta Comeglio, ai Costumi ed alle Scene ed a tutto lo Staff, stasera, assolutamente perfetti. Grazie per aver riportato in questa Città la voglia di teatro Vero E Sincero.
C’è bisogno di Emozione, e pieces del passato si dimostrano attualisime come contenuti resi carichi di pathos dall’interpretazione che merita di essere seguita, data la passione, che diventa anche divulgazione di autori, che magari qualcuno non conosceva o li conosceva di sfioro. Con stima ed affetto i miei migliori auspici ad un lavoro straordinario che merita “Appoggio e Risorse” per continuare e coinvolgere ancora più nuovi interpreti e nuovi caratteri che il teatro lo hanno nel Cuore e vorrebbero portarlo sul palco.
[Lucio]